You are here
ISTANZA DI RATEIZZAZIONE DI SOMME RELATIVE A ENTRATE TRIBUTARIE DEL COMUNE DI BRACIGLIANO Provincia e Regione 

ISTANZA DI RATEIZZAZIONE DI SOMME RELATIVE A ENTRATE TRIBUTARIE DEL COMUNE DI BRACIGLIANO

 Sulla scorta del Regolamento generale delle entrate tributarie, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale, il Comune di Bracigliano offre la possibilità ai contribuenti di presentare un’apposita istanza di rateazione delle somme dovute a seguito di atti di accertamento delle entrate tributarie relative a Tarsu/Tares/Tari, Ici/Imu/Tasi, Pubblicita’ E Pubbliche Affissioni. “Considerate le note problematiche causate dal Covid-19 – spiega il Sindaco Antonio Rescigno – l’Esecutivo ha ritenuto opportuno andare incontro alle esigenze della cittadinanza, soprattutto nei confronti di coloro che si trovano in una momentanea difficoltà di natura economica. Per questo motivo, il civico consesso, ha stabilito di deliberare un provvedimento attraverso il quale, chiunque si trovi nelle condizioni indicate dall’apposito regolamento sulle entrate tributarie, presentando un’apposita istanza, potrà effettuare il pagamento dei tributi locali mediante una modalità di rateizzazione degli stessi”.

Gli importi possono essere rateizzati come di seguito riportato:

–      Da 4 rate mensili per importi da € 101,00 a € 500,00;

–      Da un minimo di 5 ad un massimo di 12 rate mensili per Importi da € 501,00 a € 3.000,00 (RATE SCELTE N. ___);

–      Da un minimo di 13 ad un massimo di 24 rate mensili per Importi da €3.0001,00 a € 6.000,00 (RATE SCELTE N. ___);

–       Da un minimo di 25 ad un massimo di 36 rate mensili per Importi da € 6.001,00 a € 20.000,00 ( RATE SCELTE N. ___);

–      Da un minimo di 37 ad un massimo di 72 rate mensili per Importi oltre € 20.000,00 (RATE SCELTE N. ___)

tutte con scadenza l’ultimo giorno di ciascun mese

All’istanza va, inoltre, presentata la seguente documentazione:

–      per debiti fino a 2.000,00 euro sia le persone fisiche, ditte individuali con regimi fiscali semplificati e altre imprese (ivi comprese le ditte individuali in contabilità ordinaria, c’è bisogno della semplice dichiarazione dello stato di temporanea difficoltà;

–      per debiti superiori a 2.000,00 euro le persone fisiche e le ditte individuali con regimi fiscali semplificati dovranno presentare la valutazione della dichiarazione ISEE e dichiarazione sostitutiva DPR 445/2000 su condizione lavorativa, proprietà mobiliari ed immobiliari; per le altre imprese (ivi comprese le ditte individuali in contabilità ordinaria, c’è bisogno di allegare il prospetto per la determinazione dell’indice di liquidità e dell’indice Alfa e copia dell’ultimo bilancio approvato e depositato presso il registro delle imprese;

–      fotocopia di un documento di riconoscimento in corso di validità;

–      – garanzia fideiussoria bancaria o assicurativa ( per importi uguali o superiori ad € 10.000,00)

Per ulteriori informazioni rivolgersi agli appositi uffici comunali. E’ possibile scaricare la modulistica collegandosi all’Home Page del sito istituzionale del Comune di Bracigliano.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi