You are here
Vaccinato con due dosi, anziano contagiato da variante brasiliana Attualità Italia e Mondo Primo piano 

Vaccinato con due dosi, anziano contagiato da variante brasiliana

Individuata a Palermo la variante brasiliana del Covid-19 in paziente vaccinato anche con la seconda dose di Pfizer. Il virus è stato identificato dai medici del laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’azienda ospedaliera Villa Sofia-Cervello, diretta da Orazia Di quattro. Per scoprirlo è stato necessario effettuare delle analisi attraverso test di indagine di sequenziamento genico, con tecnica NGS, che ha identificato la variante brasiliana P.1 nell’uomo. Il caso, così come come prevede il protocollo del ministero della Salute, è stato notificato e trasmesso al Laboratorio regionale di riferimento.

Ad essere colpito un paziente di 83 anni, immunodepresso, che era già stato sottoposto a vaccino con Pfizer. Si è presentato al pronto soccorso del Cervello di Palermo proprio dopo pochi giorni dalla seconda dose, accusava problemi respiratori e intestinali. Dopo il tampone è risultato positivo al coronavirus ed è stato ricoverato in terapia intensiva

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi