You are here
Svuotava le slot a Soverato, arrestato un salernitano di 19 anni Cronaca Provincia e Regione 

Svuotava le slot a Soverato, arrestato un salernitano di 19 anni

Un 19enne della provincia di Salerno e un 49enne potentino sono stati arrestati dai carabinieri di Soverato (Catanzaro), in Calabria, con l’accusa di truffa aggravata. I due sono stati sorpresi in un bar mentre cercavano di svuotare una slot machine con il trucco del “pesciolino”, l’arnese metallico che consente di giocare e vincere senza dover inserire monete. Nel corso di una perquisizione, i militari dell’Arma hanno trovato, e poi sequestrato, il “pesciolino” e 700 euro circa in monete e banconote di vario taglio, precedentemente rubate e quindi restituite al proprietario del bar. Il Tribunale di Catanzaro ha convalidato i due arresti, disponendo l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi