You are here
Stop ai ricoveri non urgenti, il Pronto soccorso del Ruggi è saturo Attualità 

Stop ai ricoveri non urgenti, il Pronto soccorso del Ruggi è saturo

Stop ai ricoveri non urgenti, il Pronto soccorso del Ruggi è ormai saturo. La comunicazione -come scrive “Le Cronache” – è giunta in questi giorni alle associazioni di 118 per il trasporto dei malati. Le emergenze, ad eccezione dei codici rosso, dovrebbero essere trasportate presso i nosocomi più vicini della provincia di Salerno in quanto al Ruggi, oggi, vi è un problema di accesso e difficoltà relative all’eccessivo numero di accessi giornalieri e la carenza di personale che attanaglia i presidi ospedalieri. Il blocco degli accessi – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” consultabile online – è la conseguenza di uno stato di disagio che va avanti da diverso tempo ma la situazione dovrebbe tornare alla normalità. In estate, si sa, gli accessi al pronto soccorso aumentano in maniera importante. In questo periodo, gli operatori sanitari, i medici e gli infermieri sono costretti a sopperire alla mancanza di personale ma anche a fare i conti con un importante aumento dei contagi, anche se l’emergenza sta rientrando.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.