You are here
Sanità, i precari del Ruggi: contratti da prorogare per 36 mesi Attualità 

Sanità, i precari del Ruggi: contratti da prorogare per 36 mesi

Ieri mattina sit in dei precari dell’Azienda Ruggi d’Aragona indetto da Fp Cgil e Fp Cisl “Abbiamo ribadito la richiesta di proroga dei contratti a 36 mesi. Nessuna decisione dovrà essere presa senza il confronto con le organizzazioni sindacali. I lavoratori a tempo determinato hanno garantito i servizi durante l’emergenza coprendo la grave carenza di personale esistente. Ora non possono tornare a casa”, il monito dei sindacati.

L’emergenza Covid ha fatto venire fuori la vera esigenza: il personale. Il fabbisogno reale di operatori sanitari è molto più alto di quello che prevedono le delibere stabilite a livello regionale. Anni di blocco del turn over e di pensionamenti, anxhe per l’introduzione di quota 100, hanno messo in ginocchio la nostra sanità – foce il segretario generale della Fp Cgil Antonio Capezzuto -. Ora non possiamo più tornare indietro. Bisogna dare alle nostre strutture ospedaliere il personale per garantire l’assistenza e per evitare turni massacranti ai lavoratori, che hanno dovuto sopperire i vuoti. Continueremo la mobilitazione senza sosta”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi