You are here
Salvini dalla Puglia: “Il Sud è stato tradito, con la Lega c’è una speranza” Attualità Italia e Mondo 

Salvini dalla Puglia: “Il Sud è stato tradito, con la Lega c’è una speranza”

“Sono orgoglioso perché come Lega in questo week end inauguriamo una sede a Matera, una a Martina Franca, una sede a Gallipoli, una a Fasano. Solo qualche anno fa sarebbe stato impensabile e per me è un orgoglio che tanta gente del Sud tradita dai politici del Sud veda nella Lega la sua speranza”. Così il leader della Lega Matteo Salvini in visita a Grottaglie in provincia di Taranto (foto Ansa). “Noi non abbiamo mai governato qui”, ha puntualizzato: “C’è una Puglia che ha voglia di correre. Io vedo che Emiliano si sta occupando di politica da politicante: 15mila liste, implorazioni ai Cinque Stelle. Noi vogliamo parlare di sanità, di ferrovie, di acqua, di Acquedotto pugliese, di agricoltura, di xylella e di soluzioni. Questa è una terra bella, con degli imprenditori eccezionali, con un mare incredibile, con degli agricoltori di primo livello ma con troppa burocrazia”. Bacchettata a Conte. “Stasera ai telegiornali vedrete che Conte è a Bruxelles, ma dall’Europa non arriverà mai una lira, dobbiamo contare solo sulla forza degli italiani e sui risparmi degli italiani”.  E ancora: “Grazie anche a chi ci fa vedere la bandiera con la falce e martello, che mi fa simpatia, tenetevi pure D’Alema se volete, noi preferiamo il futuro”, ha detto il leader della Lega rivolgendosi a chi manifesta contro di lui. Poi rivolto ai contestatori in fondo alla piazza: “Sono sicuro che poliziotti e carabinieri vorrebbero essere ora a mettere in galera spacciatori e delinquenti e non a tenere a bada quattro figli di papà”.

 

 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi