You are here
Resto al Sud :con il DL Rilancio aumenta il contributo a Fondo Perduto Attualità Economia 

Resto al Sud :con il DL Rilancio aumenta il contributo a Fondo Perduto

L’incentivo Resto al Sud sarà potenziato grazie a un emendamento al Dl Rilancio: il nuovo Contributo a Fondo Perduto sarà pari al 50% e il finanziamento massimo erogabile salirà da 50 mila a 60 mila euro.

Resto al Sud è l’incentivo che sostiene la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali o libero professionali nelle regioni del Mezzogiorno e nelle aree del Centro Italia colpite dai terremoti del 2016 e 2017: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia o nei 116 Comuni compresi nell’area del cratere sismico del Centro Italia: Lazio, Marche e Umbria sarà potenziato grazie ad un nuovo emendamento al DL Rilancio.

E’ possibile finanziare:

  • la produzione di beni nei settori industria, artigianato, trasformazione dei prodotti agricoli, pesca e acquacoltura;
  • la fornitura di servizi alle imprese e alle persone;
  • la nascita di attività turistiche.

Due sono le grandi novità:

  • il contributo a fondo perduto passa dal 35% al 50%;
  • il finanziamento massimo per ogni beneficiario passa da 50 mila a 60 mila euro.

L’incentivo,prima delle novità del Dl Rilancio, consisteva in un:

-Contributo a fondo perduto pari al 35% dell’investimento complessivo;

-Finanziamento bancario pari al 65% dell’investimento complessivo garantito dal Fondo di Garanzia per le PMI.

Grazie al nuovo emendamento al dl Rilancio in fase di approvazione in Parlamento la misura del finanziamento sarà cosi articolata:

  • 50% come contributo a fondo perduto;
  • 50% come prestito a tasso zero.

Inoltre sale anche il finanziamento massimo erogabile ad ogni beneficiario da 50 mila euro a 60 mila euro.

Sarà necessario quindi attendere la conversione in legge del decreto per poter analizzare il contenuto delle modifiche in atto.

 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi