You are here
Rari Nantes Salerno sciupona, la Iren Quinto strappa il pareggio Pallanuoto Sport 

Rari Nantes Salerno sciupona, la Iren Quinto strappa il pareggio

Un sabato pomeriggio al cardiopalma quello vissuto alla piscina Simone Vitale di Salerno. In acqua per la quinta giornata del campionato di serie A1 di pallanuoto sono scese la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno e la Iren Quinto Genova. Per due tempi i salernitani hanno letteralmente dominato l’incontro, per poi uscire inopinatamente dal match e lasciare spazio ai liguri di recuperare e, nell’ultima azione della gara, ci è voluto un grande Simone Santini per evitare addirittura la beffa. Finisce 9-9 e così la Rari sciupa una grande occasione di incamerare tre punti fondamentali nella corsa alla salvezza, contro una squadra forte e attrezzata per stare nella parte alta della classifica. Nel primo quarto ad andare in vantaggio sono gli ospiti, ma la reazione della Rari, spinta dal calore di oltre quattrocento tifosi, accende la Vitale: doppio Cuccovillo, Sanges e Gallozzi fissano il risultato sul 4-2. Nel secondo quarto la musica non cambia e ancora uno straordinario Cuccovillo segna una doppietta e poi Fortunato (primo gol in A1 per lui), fissano il risultato sul 3-1. Sembra tutto molto facile, la Rari ha giocato in modo perfetto, pur caricando alcuni dei suoi uomini di falli. Nel terzo tempo viene fuori il Quinto, che con un parziale di 4-1 riequilibra l’incontro, a segno per la Rari Tomasic. Ultimo quarto da incubo, si chiude 2-1 per i liguri, passati addirittura in vantaggio e raggiunti da un rigore di Luongo. Nel finale, complice una più che dubbia espulsione, il Quinto si ritrova la palla della vittoria in superiorità, ma è bravo Santini a disinnescare uno scatenato Giorgetti, autore di ben 5 reti. Finisce in parità, ma la sensazione di aver sprecato una grande occasione è grande tra i sostenitori giallorossi. “Abbiamo fatto i primi due tempi ad alto livello – commenta a caldo il tecnico Matteo Citro – sia per intensità che per qualità, poi nel terzo tempo gli abbiamo concesso ingenuamente dei goal, che li hanno fatti rientrare in partita. Dobbiamo crescere nel mantenere l’attenzione per tutta la gara”. Si torna in vasca mercoledì e la Rari sarà di scena a Busto Arsizio contro lo Sport Management, una delle formazioni più quotate della categoria dopo i mostri sacri Brescia e Recco.

CAMPOLONGO HOSPITAL SALERNO-IREN GENOVA QUINTO 9-9

CAMPOLONGO HOSPITAL SALERNO: Santini, M. Luongo 1, Gandini, Sanges 1, Scotti Galletta, Gallozzi 1, Tomasic 1, Cuccovillo 4, Elez, Parrilli, Fortunato 1, Pica, Taurisano. All. Citro

IREN GENOVA QUINTO: Pellegrini, L. Dellacasa, Fracas, Mugnaini 1, Giorgetti 5, Lindhout 2, Gavazzi, Guidi, Tabbiani, Bittarello 1, Gitto, Amelio, Valle. All. Luccianti

Arbitri: Centineo e Fusco

Note: Parziali 4-2 3-1 1-4 1-2 Usciti per limite di falli Parrilli (S) nel terzo tempo, Cuccovillo (S) e Amelio (Q) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Salerno 1/11 + 2 rigori e Quinto 4/17. Elez fallisce un rigore (palo) nel primo tempo. Espulsi per proteste Gitto (Q) nel terzo tempo e Luongo (S) nel quarto tempo.

mm

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi