You are here
Il turismo in Italia: quale futuro? Economia Primo piano Turismo ed Eventi 

Il turismo in Italia: quale futuro?

l New Deal del turismo sarà davvero fine aprile? L’attuale situazione non fa ben sperare ma per ora è meglio non dare cifre allarmanti né numeri facili. Gli operatori del settore stanno osservando l’evoluzione del fenomeno e stimando gli impatti a livello locale e globale. Il turismo è un settore vulnerabile, ma anche uno dei motori dell’economia (vale il 13% del PIL) che, di solito, reagisce prima e, se ben gestito, si riprende più in fretta. Gli effetti però dipendono dalla durata della crisi. Per Pasqua, le cancellazioni in Italia sono già una realtà. Se persiste a lungo l’emergenza sanitaria, però, i cosiddetti long distance traveller potrebbero riprogrammare in fretta le vacanze estive verso altre mete e a quel punto i danni saranno incalcolabili.

Quale sarà il futuro del turismo nel nostro paese? È questo l’interrogativo che si pongono tutti gli attori della filiera turistica italiana.  Al termine dell’emergenza gli scenari potrebbero portarci ad uno sviluppo del turismo interno, mentre per quello estero, sia in incoming che outgoing, i tempi saranno molto più lunghi. Ne abbiamo parlato con alcuni operatori della filiera:

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi