You are here
IL PARADOSSO ALL’ITALIANA: BLOCCATA L’IMMISSIONE IN RUOLO DI PERSONALE SCOLASTICO ATA. IL SINDACO DI PELLEZZANO INTERVIENE DA ESPONENTE NAZIONALE ANCI Attualità Provincia Provincia e Regione 

IL PARADOSSO ALL’ITALIANA: BLOCCATA L’IMMISSIONE IN RUOLO DI PERSONALE SCOLASTICO ATA. IL SINDACO DI PELLEZZANO INTERVIENE DA ESPONENTE NAZIONALE ANCI

“Un vero e proprio paradosso. Il Sindaco di Pellezzano, dott. Francesco Morra, nella sua qualità di componente del Consiglio Nazionale e Regionale ANCI, non ha potuto fare a meno di intervenire sulla paradossale situazione relativa al decreto ministeriale num. 251 con il quale il Ministreo dell’Istruzione ha disposto l’immissione in ruolo del personale amministrativo, tecnico e ausiliario (A.T.A.) per l’anno scolastico 2021/2022.

Nello specifico, per il profilo professionale D.S.G.A. (Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi), l’allegato al menzionato d.m. ha dettagliato l’immissione in ruolo di n. 948 unità. In Regione Campania (caso unico in Italia) sono state autorizzate 164 immissioni in ruolo, ma le stesse sono state rese possibili solo su 142 istituzioni scolastiche dimensionate secondo i parametri di cui all’art. 19, c. 5, D.L. n. 98/2011. Una anomalia, diremmo, tutta all’ “italiana”, dovuta ad una “rivisitazione al ribasso”.

In Regione Campania ci sono, quindi, 17 posti nel ruolo D.S.G.A. autorizzati “a vuoto”, in quanto non saranno coperti con lo scorrimento della graduatoria di merito del Concorso Ordinario 2018.

“E’ inaccettabile – ha dichiarato il Sidaco Morra – che oltre il danno, per 17 concorsisti ci sarà un’altra beffa, essendo costretti a restare a casa un altro anno, a vantaggio di assegnazioni provvisorie e assistenti amministrativi facenti funzioni. Bisogna intevenire subito e, applicando le normative vigenti in materia, fare in modo che possano essere conferiti incarichi per i 17 candidati rientranti nel contingente autorizzato dal Ministero dell’Istruzione e non immessi in ruolo”.

In ultimo, il Primo Cittadino, come esponente nazionale e regionale ANCI chiederò anche ad Anci nazionale di intervenire, che lo stesso trattamento possa essere attuato anche per tutti i candidati ancora presenti nella graduatoria di merito del Concorso Ordinario D.S.G.A. 2018. Ricordando tra l’altro che il D.S.G.A. è una figura che collabora direttamente con gli enti locali e con i Comuni soprattutto nelle funzioni di gestione dei plessi scolastici.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi