You are here
Falsi incidenti nell’Agro nocerino, 37 indagati tra cui anche un poliziotto Provincia e Regione 

Falsi incidenti nell’Agro nocerino, 37 indagati tra cui anche un poliziotto

Avrebbero creato una holding della truffa attraverso i falsi incidenti, documentazione contraffatta e con passeggeri che neppure esistevano. Tutto suffragato da referti medici stravolti per rendere più credibile i sinistri. Sono 37 le persone indagate in una maxi inchiesta della Procura di Nocera Inferiore, ora conclusa, concentrata nell’Agro nocerino, in particolare tra i comuni di San Valentino Torio, Sarno e Nocera Inferiore. L’accusa maggiore è quella di associazione per delinquere, contestata a 11 indagati, tra cui un poliziotto. Secondo le accuse, avrebbero distribuito i profitti dei vari incidenti, organizzato e gestito i vari passaggi, tenendo contatti anche con i medici disposti a falsificare le carte che servivano alle compagnie assicurative. Il resto, invece, è accusato di aver messo a disposizione i propri conti correnti sui quali far confluire i soldi dei risarcimento, fornendo indirizzi dei loro domicili o residenze, presso i quali far recapitare la documentazione delle compagnie assicurative. I fatti vanno dal 2013 al 2017

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi