You are here

Concorso Internazionale dei Madonnari: Nocera Superiore tra arte e fede

La città di Nocera Superiore accoglierà la prossima settimana gli artisti del Concorso Internazionale dei Madonnari. L’evento, strettamente legato alle celebrazioni per la festa di San Pasquale Baylon, riprende quindi in grande stile dopo la lunga pausa forzata dovuta alla pandemia.

Religione, arte e cultura si fonderanno di nuovo sul lungo rettilineo di via Vincenzo Russo, nel quartiere di Pecorari. E la parrocchia di Maria Santissima di Costantinopoli tornerà a essere il fulcro della manifestazione, non solo in ambito religioso. A fare da ciliegina sulla torta alla XXIII edizione dell’evento, ci saranno quindi gli spettacoli organizzati sulle piazze del quartiere, con comicità e musica.

Il programma del Concorso Internazionale dei Madonnari inizierà venerdì 13 maggio alle 17, in via Vincenzo Russo. Gli artisti inizieranno a creare le loro opere, facendo dunque ammirare le proprie tecniche ai visitatori che transiteranno lungo tutto il corridoio dedicato alla manifestazione.

Artisti da tutta Italia animeranno il Concorso Internazionale dei Madonnari

Arriveranno madonnari da tutta Italia. Gessetti colorati alla mano, creeranno i loro quadri che raffigurano immagini sacre. Il tema di quest’anno è “La Rinascita”, a voler in qualche modo sottolineare il graduale ritorno alla normalità dopo la pandemia.

Terminato il lavoro degli artisti, le opere riceveranno una triplice valutazione da differenti giurie che incoroneranno appunto tre vincitori: la giuria di esperti; una giuria popolare; la giuria online.

La giuria popolare sarà composta dai visitatori che potranno votare attraverso una postazione informatizzata o con il proprio telefono cellulare attraverso QR code. Attraverso sito ufficiale www.concorsomadonnari.it si esprimerà invece la giuria online.

Nel programma ordinario dell’evento, le immagini sacre raffigurate dai vari artisti renderanno onore al passaggio della processione di Maria SS. di Costantinopoli e San Pasquale Baylon. Tuttavia, quest’anno non ci sarà la consueta processione, che ha sempre rappresentato il momento culminante della manifestazione e la fusione tra storia, arte e fede.

Programma della manifestazione

Venerdì 13 maggio

Dalle ore 17.00 – Via V. Russo: i madonnari inizieranno a colorare sull’asfalto le loro opere; la cittadinanza potrà quindi osservare da vicino il lavoro degli artisti

Ore 22.00 – Piazza Pecorari: Serata canora con il duo musicale “l Desideri”

Sabato 14 maggio

Dalle ore 17.00 – Via V. Russo: I madonnari completeranno le loro opere sulla strada che diventerà dunque un museo a cielo aperto.

Ore 21.00 – Piazza Pecorari: concerto Manuela Villa

Ore 22.00 – Piazza Pecorari: spettacolo del duo comico “Gli Arteteca”

Domenica 15 maggio – Parrocchia SS. Maria Di Costantinopoli

Ore 19.30 – Santa Messa celebrata da don Raffaele Corrado

Ore 20.30 – Inaugurazione della Piazza Marco Polo; saluti alla cittadinanza da parte del Sig. Sindaco Giovanni Maria Cuofano e delle autorità

Ore 21.20 – Premiazione dei madonnari che hanno realizzato le opere più votate dalle giurie

Ore 21.30 – Piazza Marco Polo: concerto Enzo Avitabile

Lunedì 16 maggio

Ore 21.00 – Piazza Pecorari: concerto Daniele De Martino

Martedì 17 maggio – Piazza Marco Polo

Ore 21.00: “Banda città di Angri” Gran Concerto Lirico Sinfonico

Ore 22.00: Rosario Miraggio live

Il Concorso Internazionale dei Madonnari rientra nel progetto “Nocera Superiore: arte, storia e fede”, nell’ambito del programma Nuceria 2027. Intervento co-finanziato dal POC Campania 2014-2020 – Linea strategica “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura. Programma regionale di eventi e iniziative promozionali”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.