You are here
CAVA DE’ TIRRENI, TRANSITO TIR IN AUTOSTRADA E SANZIONI: GIA’ 50 VERBALI Provincia Provincia e Regione 

CAVA DE’ TIRRENI, TRANSITO TIR IN AUTOSTRADA E SANZIONI: GIA’ 50 VERBALI

Con l’entrata in vigore della pesatura elettronica e la possibilità di percorrenza sui viadotti autostradali tra Cava de’ Tirreni e Salerno anche per i veicoli pesanti fino a 40 tonnellate, il transito dei Tir sulla rete stradale urbana si è praticamente ridotto alla sola distribuzione interna. I mezzi pesanti che non rispettano l’ordinanza e le nuove disposizioni attivate da Autostrade Meridionali, vengono intercettati sia dalla Polizia Stradale che dalla Polizia Municipale, multati e ricondotti sui percorsi obbligati. Finora sono oltre 50 gli autotrasportatori incappati in questi mesi nelle maglie dei controlli. In questi primi giorni di attivazione del nuovo dispositivo, le pattuglie della Polizia Municipale, quotidianamente, sia nel turno mattutino che pomeridiano, presidiano gli accessi nord e sud della città sanzionando i transiti abusivi. “La riduzione del traffico dei Tir sulle nostre strade è netta – afferma l’Assessore alla viabilità e Polizia Municipale, Germano Baldi – ho personalmente constatato con il vice comandate Ferrara e con il personale della nostra polizia che ringrazio per l’abnegazione nel loro lavoro, che sono pochissimi i mezzi pesanti che noncuranti delle nuove disposizioni escono al casello autostradale, e con i sistemi di videosorveglianza li intercettiamo e multiamo. Abbiamo sollecitato anche la società Autostrada a modificare le informazioni sui pannelli della messaggistica sulla A3 che riportavano ancora l’uscita obbligatoria dei mezzi superiori a 7,5 tonnellate a Cava de’ Tirreni, che ha causato qualche confusione negli autotrasportatori. Naturalmente non bisogna dimenticare che ci sono i veicoli pesanti al servizio delle industrie o della distribuzione nella nostra città. Ma in generale la situazione è già migliorata tantissimo sotto l’aspetto della viabilità e ambientale, anche in considerazione che siamo a pochi giorni dall’attivazione del nuovo sistema e in fase di sperimentazione”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.