You are here
Bancarotta, arrestato imprenditore di Salerno a Brescello Cronaca 

Bancarotta, arrestato imprenditore di Salerno a Brescello

Un imprenditore salernitano residente a Brescello, il paese di don Camillo e Peppone, in provincia di Reggio Emilia, è stato arrestato dai Carabinieri per bancarotta fraudolenta. L’uomo, un 50enne, nel 2013 è stato condannato dal Tribunale di Modena per il reato di bancarotta fraudolenta commessa proprio nel Modenese agli inizi degli anni 2000. Dopo la condanna a 4 anni di reclusione confermata nel 2014 dalla Corte d’Appello di Bologna, il 50enne doveva scontare ancora un residuo pena pari a 1 anno di reclusione.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi