You are here
Aggressione e rapina a una donna, 35enne di Sant’Egidio del Monte Albino verso il giudizio Provincia Provincia e Regione 

Aggressione e rapina a una donna, 35enne di Sant’Egidio del Monte Albino verso il giudizio

Verso il processo per un’aggressione trasformata in un’accusa di rapina consumata nei confronti di una donna straniera un 35enne di Sant’Egidio del Monte Albino. È stato infatti raggiunto dalla richiesta di giudizio immediato avanzata dalla Procura di Nocera Inferiore. Secondo le accuse, un uomo di 35 anni, di Sant’Egidio del Monte Albino, avrebbe aggredito una donna con l’intento di portarle via i beni, in particolare un telefono cellulare custodito nella borsa. La prese a pugni al viso per stordirla, poi fuggì con la refurtiva. I fatti risalgono allo scorso mese di febbraio, nel comune dell’Agro. L’uomo si avvicinò alla donna, di origini bulgare, strattonandola e poi colpendola al volto e alla testa con un oggetto metallico adoperato come arma impropria. Un’azione rapida ed efficace, perchè l’imputato riuscì ad impossessarsi del bottino, la borsa che la vittima portava con se. La donna raccontò poi- scrive il Mattino-, una volta soccorsa, di aver subito l’aggressione e di aver ricevuto i colpi, finendo a terra. Dalle indagini dei carabinieri si arrivò infine all’identificazione del rapinatore, ora atteso dal vaglio del gip in merito alla richiesta di giudizio immediato che la Procura ha firmato. Questo, in ragione di elementi gravemente indiziari che ritengono l’uomo quale autore della rapina.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.