You are here
Un “gollonzo” di Ciofani condanna la Salernitana alla sconfitta Calcio Primo piano Salernitana Sport 

Un “gollonzo” di Ciofani condanna la Salernitana alla sconfitta

Ha di che recriminare la Salernitana di Ventura che a Cremona inciampa nella terza sconfitta esterna consecutiva della stagione. Un gollonzo di Ciofani abile a ribattere in rete una maldestra smanacciata di Micai condanna i granata ad una battuta d’arresto che, per quanto visto in campo, va larghissima ai padroni di casa. Il gol della Cremonese, giunto in un momento di stanca della gara, un momento in cui sembravano proprio i granata di Ventura ad avere il controllo delle operazioni, ha il sapore della beffa soprattutto per gli oltre 500 tifosi granata al seguito costretti ad ingoiare un boccone amarissimo. Recrimina la Salernitana anche perché poco prima del gol incassato, viziato anche da un fuorigioco di partenza, aveva avuto con Gondo, Kiyine e Lombardi una tripla occasione da rete malamente sciupata, un limite – quello in zona gol – che comincia a farsi sentire con il susseguirsi delle partite. Primo tempo sostanzialmente equilibrato con la Cremonese, condizionata da una crisi di risultati lunga e mortificante, timorosa ma tignosa e la Salernitana incapace di approfittarne. Micai ci mette i guantoni in paio di circostanze, altrettanto fa Agazzi su tiro dalla distanza di Jallow. Nella ripresa si fa più marcata la pressione dei granata che annusano la vittoria, l’accarezzano in un paio di circostanze salvo poi capitolare con il gol tanto rocambolesco quanto episodico trovato da Ciofani che con un guizzo vincente manda in paradiso i grigiorossi e in purgatorio i granata. “Dobbiamo prendere quello che viene deciso, vero o falso che sia – sottolinea Giampiero Ventura – il problema è che abbiamo avuto l’occasione per andare in vantaggio e non l’abbiamo sfruttata. È una sconfitta diversa da Pisa, la squadra ha cercato di fare la partita, a tratti ci siamo riusciti. C’è rammarico perché se la buttiamo dentro su quella tripla occasione avremmo portato a casa i tre punti, al di là dei rigori, del gol che andava annullato e di alcune scelte bizzarre. Dobbiamo pensare a come migliorare”.

 

CREMONESE – SALERNITANA  1-0

Marcatori: 27′ st Ciofani

CREMONESE (3-5-2): Agazzi; Ravanelli, Bianchetti, Terranova; Mogos, Kingsley (68′ Arini), Gustafson, Valzania (90′ Soddimo), Migliore; Ceravolo (80′ Palombi), Ciofani.
A disp.: Ravaglia, De Bono, Claiton, Zortea, Renzetti, Boultam, Castagnetti, Soddimo, Piccolo.
All.: Marco Baroni

SALERNITANA (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszyicnski; Lombardi (76′ Cicerelli), Maistro (79′ Firenze), Di Tacchio, Akpa Akpro, Kiyine; Gondo, Jallow (70′ Giannetti). 
A disp.: 
Vannucchi, Lopez, Odjer, Firenze, Djuric, Kalombo, Pinto.
All.: Gian Piero Ventura

ARBITRO: Sig. Livio Marinelli della sezione di Tivoli (Assistenti: Sig. Filippo Bercigli di Valdarno e il Sig. Giuseppe Perrotti di Campobasso. Quarto uomo: Sig. Simone Sozza di Seregno).

NOTE: Giornata soleggiata e fresca allo Stadio Zini, terreno in ottime condizioni. Akpa Akpro (S) ammonito al 25′ per gioco scorretto. Ravanelli (C) ammonito al 28′ per gioco scorretto. Migliore (C) ammonito al 48′ per gioco scorretto. Gustafson (C) e Maistro (S) ammoniti al 54′ per scorrettezze reciproche. Ceravolo (C) ammonito al 78′ per gioco scorretto. Spettatori totali: 7.846 (paganti: 3.425, abbonati: 4.421). Incasso partita: 26.911 euro (più quota abbonamenti: 54.803 euro).

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi