You are here
Tentato furto dalla sartoria da Sofia di Angri, i vicini allertano i carabinieri. Il sindaco: “Siamo una comunità straordinaria” Cronaca 

Tentato furto dalla sartoria da Sofia di Angri, i vicini allertano i carabinieri. Il sindaco: “Siamo una comunità straordinaria”

Tentano di rubare in sartoria ad Angri, ma i vicini sentono rumori nella notte e allertano i carabinieri. Nel frattempo i ladri scappano. Il ringraziamento della titolare e la soddisfazione del sindaco Ferraioli per l’aiuto. “Questa mattina verso le 2 ho ricevuto una chiamata da una mia amica che abita sopra il mio negozio: mi dice “Sofi vieni abbiamo chiamato i carabinieri perché hanno tentato di rubare nel tuo negozio”. I miei vicini hanno sentito e sono intervenuti chiamando i carabinieri: hanno messo in fuga questi maledetti ladri”. Lo ha scritto la titolare della Sartoria Da Sofia di Angri che ha espresso il suo “grazie” ai suoi vicini per il furto sventato. Non fosse stato per la segnalazione dei residenti della zona, infatti, i ladri probabilmente avrebbero messo a segno il colpo.A esprimere la soddisfazione per la preziosa collaborazione tra cittadini, anche il sindaco Cosimo Ferraioli: “Siamo una comunità straordinaria, che sta dando prova di resistere e reagire in modo serio. Grazie sempre per il vostro impegno”, ha scritto il primo cittadino.

 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi