You are here
Teatro Arbostella, riparte la Bottega del Teatro di Gaetano Troiano . Intanto si lavora al prossimo cartellone  Turismo ed Eventi 

Teatro Arbostella, riparte la Bottega del Teatro di Gaetano Troiano . Intanto si lavora al prossimo cartellone 

Dopo il doppio appuntamento estivo nell’Arena del Parco del Mercatello, il Teatro Arbostella riparte con la sua programmazione invernale, sebbene attualmente la struttura è interessata da lavori di adeguamento e restyling che termineranno entro dicembre di quest’anno. E per non deludere i tanti appassionati di teatro e grazie alla gentile disponibilità della Parrocchia Gesù Risorto del Parco Arbostella ad inizio ottobre ripartiranno i laboratori teatrali curati dal maestro Gaetano Troiano. Dalle ore 19 di martedì 5 ottobre 2021 riecco infatti la Bottega del Teatro, voluta fortemente oltre una decina di anni fa dal compianto Gino Esposito, direttore artistico dell’Arbostella scomparso ad aprile 2020.

 

I corsi saranno aperti agli adulti dai 19 anni in su e per i ragazzi di fascia di età dai 13 ai 18 anni. Un mondo di emozioni e divertimento da vivere sulle tavole del palcoscenico che culminerà a maggio prossimo con i saggi finali. Tante le adesioni ogni anno con Gaetano Troiano che riesce a infondere passione ed energia ai suoi alunni e che l’anno scorso ha portato avanti i corsi in modalità on-line anche durante il periodo della pandemia Covid-19.

“Oltre che la dizione e la postura teatrale sarà curato l’aspetto emozionale di ognuno – dichiara Troiano.  “Il progetto parte dalla convinzione ormai provata e riconosciuta che il teatro, con la messa in scena delle emozioni, abbia una grande valenza educativa e pedagogica, rispondendo a bisogni urgenti che ragazzi e adulti si trovano ad affrontare nelle diverse situazioni che la società contemporanea gli impone. Il teatro rappresenta una importante forma d’arte collettiva: fare teatro significa prima di tutto lavorare in gruppo, ascoltare se stessi e gli altri, concentrarsi verso un obiettivo comune. Ovviamente – precisa e conclude Gaetano Troiano – il tutto sarà gestito con il rispetto delle regole anti-covid 19.” 

 

Intanto la direzione del Teatro Arbostella sta programmando la prossima rassegna teatrale che partirà appena saranno completati i lavori in corso al teatro. Da dicembre (mese che dovrebbe coincidere con l’inaugurazione del nuovo Teatro Arbostella intitolato a Gino Esposito) sino a maggio 2022 saranno messi in cartellone sei/sette spettacoli. Un programma più ristretto ma ugualmente di qualità e di grande comicità con la conferma dei gruppi storici della struttura di Viale Verdi. A novembre la presentazione della rassegna dove verrà sempre data la possibilità per i vecchi abbonati di prelazionare la propria poltrona degli anni precedenti. Anche il costo varierà secondo il numero degli spettacoli proposti cosi come la dislocazione dei posti in base a quanto sarà contemplato nei prossimi DPCM sulle normative anti-covid.

Riprendono infine anche le prove dei vari gruppi stabili del teatro Arbostella, sempre provvisoriamente in altre location tra cui la sala del teatro della chiesa Santa Maria a Mare di Mercatello.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi