You are here
Tangenti a Nocera Inferiore per liberare gli immobili, la procura chiede il giudizio immediato per avvocato e assistente giudiziario Cronaca Provincia Provincia e Regione 

Tangenti a Nocera Inferiore per liberare gli immobili, la procura chiede il giudizio immediato per avvocato e assistente giudiziario

Mazzette per “liberare” gli immobili pignorati del complesso “Iacp Futura” di Pagani e altre strutture nell’Agro, millantando favori e conoscenze: giudizio immediato per l’assistente giudiziario del tribunale civile di Nocera Inferiore e un avvocato. L’inchiesta è quella di inizio marzo, quando ci fu un sequestro beni, ma che è un proseguendo di quella dello scorso anno quando un faccendiere di Baronissi fu trovato con una tangente di 2mila euro consegnata a lui da un imprenditore edile e che era la sesta parte di 20mila euro. Coinvolte anche altre persone tra cui l’avvocato e altri professionisti. Per assistente giudiziario e legale firmato dalla procura di Nocera il giudizio immediato, altre posizioni sono state stralciate.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.