You are here
Stalking continuato ma la donna si inventò tutto: assolto commissario di polizia Cronaca Primo piano 

Stalking continuato ma la donna si inventò tutto: assolto commissario di polizia

La Corte di Appello di Salerno ha assolto il commissario di polizia dalle accuse sequestro di persona, minacce aggravate, atti persecutori e lesioni personali nei confronti di una viceprefetto. Nella sentenza – come scrive “Il Mattino” – è stata riformata la condanna di primo grado (due anni e due mesi con divieto di dimora a Salerno e Potenza) perchè il fatto non sussiste. Secondo i giudici, la donna – che risiede a Salerno e che accusò l’uomo di averla tormentata anche sotto casa – si sarebbe «inventata tutto», dall’essere stalkizzata all’essere stata minacciata con la pistola d’ordinanza, a seguito della loro relazione aduleterina.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi