You are here
Sostegni bis- Piero De Luca: “Evitato default 1400 Comuni” Attualità Politica 

Sostegni bis- Piero De Luca: “Evitato default 1400 Comuni”

“Un fondo complessivo di 660 milioni per i Comuni e la previsione del termine di 10 anni per la restituzione dei debiti del Fondo Anticipazione Liquidità’. Siamo profondamente soddisfatti per questo risultato. Sono state approvate infatti norme importanti contenute nel pacchetto di emendamenti presentato a mia prima firma a nome del Gruppo Pd, per risolvere le criticità’ legate all’applicazione della sentenza della Corte Costituzionale che ha cancellato la possibilità’ per i comuni di restituire in 30 anni le anticipazioni di liquidità’, concesse per pagare i debiti commerciali. Le misure varate potenziano strumenti già’ presenti nel decreto Sostegni-bis, come il fondo previsto all’articolo 52 per gli enti locali in disavanzo e introducono una maggiore flessibilità’ nel percorso di rientro, permettendo ai sindaci di affrontare situazioni economiche molto delicate, aggravate dagli effetti negativi della pandemia sui bilanci degli enti locali. In questo modo, evitando che circa 1400 comuni colpiti dalla sentenza vadano in default e siano costretti a deliberare lo stato di dissesto finanziario, assicuriamo il massimo di continuità’ nell’azione amministrativa e nei servizi essenziali resi ai cittadini”. Lo afferma Piero De Luca, vicepresidente del Gruppo dei deputati del Pd.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi