You are here
Sigilli alla baraccopoli sull’Aversana Provincia e Regione 

Sigilli alla baraccopoli sull’Aversana

Sequestro della baraccopoli sull’Aversana con 150 immigrati all’interno e che pagavano dai 150 ai 250 euro mensili. Una sorta di camping per extracomunitari in un terreno agricolo in località Aversana. Un terreno su cui, ovviamente, le case mobili non avrebbero potuto essere parcheggiate, tanto meno in pianta stabile. Il proprietario italiana, un 67enne dell’Agro Nocerino, lo aveva fittato ad un marocchino di 41 anni che aveva organizzato il lucroso affare. La polizia municipale, al comando del tenente colonnello Sigismondo Lettieri, ha chiuso il ghetto attraverso i sigilli.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi