You are here
Scafati tra i primi comuni per vaccini somministrati nel Salernitano Provincia Provincia e Regione 

Scafati tra i primi comuni per vaccini somministrati nel Salernitano

Il comune di Scafati si conferma tra i primi, in tutta la provincia di Salerno, per numero di vaccini somministrati. Dall’ultimo aggiornamento reso noto dall’Unità di crisi regionale risulta che, alla data del 20 aprile, sono 11624 le dosi già inoculate (tra prime e seconde) agli aventi diritto registrati sulla piattaforma Sinfonia, nei due centri presenti sul territorio (ospedale di Scafati e hub di via Della Resistenza).

“Siamo fieri di questo risultato – ha dichiarato il Sindaco Cristoforo Salvati – che testimonia, da un lato, il grande senso civico dei cittadini scafatesi, dall’altro l’impegno e l’abnegazione di tutti gli operatori sanitari ed amministrativi che, a vario titolo, stanno contribuendo per il buon esito della campagna vaccinale nella nostra città. Ribadisco il mio grazie, e quello di tutti gli scafatesi, al direttore del Distretto 61, il dottor Pio Vecchione, per l’ineccepibile organizzazione dell’hub allestito nella palestra di via Della Resistenza, dove si continua a vaccinare senza sosta, con una media di 300 dosi somministrate ogni giorno. Abbiamo vaccinato la popolazione over 80, il personale del comparto scuola e gli ultrasettantenni. Da circa una settimana sono in corso le vaccinazione degli over 60, che stanno rispondendo con grande senso di responsabilità. Grazie ancora alla dott.ssa Michelina Baldi, coordinatrice delle attività, ai suoi collaboratori e alle associazioni di volontariato, che stanno garantendo un contributo costante e prezioso”.

Dai dati resi noti dall’Unità di crisi regionale emerge inoltre che è in calo il numero dei positivi a Scafati. Su 985 tamponi effettuati dal 14 al 20 aprile 56 sono risultati positivi, i restanti 929 negativi. In aumento il numero dei guariti: 185 registrati negli ultimi sette giorni.
“Seconda l’ultima rilevazione – ha aggiunto l’Assessore alla Sanità, Alessandro Arpaia – fatta dall’Unità di crisi regionale, la percentuale dei nuovi positivi a 7 giorni è pari al 7,75%, a fronte del dato regionale, che è il 10,68%. Questi dati ci infondono coraggio. Iniziamo a vedere i risultati della campagna vaccinale. Si abbassa la percentuale dei nuovi positivi, cresce il numero dei guariti. Una bella notizia per la nostra città. Bisogna continuare ad essere fiduciosi ed ottimisti, ma guai ad abbassare la guardia. Il virus è sempre presente, continua a circolare tra noi, pronto a colpirci. Dobbiamo, pertanto, fare attenzione, vaccinarci e continuare a rispettare in maniera rigorosa le norme anti-contagio: distanziamento sociale, uso della mascherina e disinfezione delle mani”

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi