You are here
San Valentino Torio, Strianese durissimo contro l’assessore dimissionario e “gli amici del centrodestra” Politica Provincia e Regione 

San Valentino Torio, Strianese durissimo contro l’assessore dimissionario e “gli amici del centrodestra”

“Apprendo con rammarico della tua nota di dimissione dalla carica di assessore di questa amministrazione comunale, incarico che hai ricoperto per ben tre anni e mezzo. – scrive Strianese dopo le dimissioni dell’assessore Baselice – Già precedentemente ricopristi da giugno 2015 fino a luglio 2016, in qualità di consigliere comunale, l’incarico di delegato alla manutenzione ed all’edilizia scolastica, pur non avendo ottenuto i voti necessari per essere nominato assessore. Dunque ritenni giusto, se ben ricordi, esprimerti la mia massima fiducia, assegnandoti subito delle deleghe importanti. Come ben sai assegnai deleghe a tutti i consiglieri comunali non assessori, proprio per favorire la partecipazione, la condivisione l’impegno di tutti. Il sottoscritto sindaco, unitamente all’intera maggioranza, hanno sempre espresso in te la massima fiducia tant’è che, nel 2016, ti conferì le deleghe assessoriali ai lavori pubblici, manutenzione ed edilizia scolastica. Le deleghe importanti sulle quali il sottoscritto ha sempre investito tanto in termini di risorse di impegno e di cui tu hai usufruito politicamente ed amministrativamente parlando, visto che i finanziamenti “arrivano solo dai governi di centro-sinistra” che tu oggi ti permetti di denigrare senza alcun contegno. Ti ricordo che solo qualche mese fa, ovvero in data 25 ottobre 2019, abbiamo inaugurato il centro polifunzionale presso il campo sportivo e ci siamo scambiati, unitamente a tutta l’amministrazione comunale, vicendevolmente i complimenti per aver riammodernato una delle tante strutture pubbliche che al nostro insediamento trovammo nel degrado più assoluto. Fino a qualche settimana fa, infatti, non avevi mai palesato mancanza di rispetto e di fiducia da parte mia e soprattutto in 4 anni e 8 mesi di amministrazione cui hai partecipato attivamente, hai sempre condiviso (e mai subito!!!) tutte le scelte che l’intera maggioranza determinato nella massima trasparenza e con il sempre auspicato confronto democratico. La nostra amministrazione è sempre rimasta civica, ma giustamente usufruito, per migliorare il paese, dei prestigiosi ruoli istituzionali che il tuo sindaco ha ricoperto nell’ambito del fronte politico di appartenenza. Ebbene se la “succursale politica di centro-sinistra a trazione salernitana” di cui parli è la presidenza della Provincia in capo al tuo sindaco, ebbene questo è un orgoglio mai vissuto prima da questo paese. Soltanto dalla amministrazione provinciale, come ben sai, questo paese ha ottenuto centinaia e centinaia di migliaia di euro per la viabilità e la messa in sicurezza di strade che anche tu conosci molto bene. Inoltre, se la succursale politica di centro-sinistra a trazione Salernitana di cui parli è il rapporto preferenziale che il tuo sindaco ha con il Presidente della Regione Campania, onorevole Vincenzo di Luca, e bene dovresti apprezzare i tanti milioni di euro arrivati a San Valentino Torio sul versante della sicurezza stradale, degli spettacoli, degli eventi, delle politiche sociali, ecc”.

stradale, degli spettacoli, degli eventi, delle politiche sociali, ecc”.
Poi Strianese attacca anche il centrodestra
“Con i tuoi amici del centrodestra non sei stato capace, da assessore ai lavori pubblici in carica, di portare un solo euro a San Valentino Torio in questi cinque anni. Nessuna operazione realizzata in questi anni è stata finanziata grazie al tuo impegno oppure grazie al fronte politico cui appartieni. Nessuna!!! In maniera goffa e scorretta ti permetti di parlare di decisioni calate dall’alto, ma tutti i tuoi ex colleghi di maggioranza possono smentirti senza se e senza ma, in quanto mai nulla è stato deciso fuori dalle riunioni di maggioranza. Il sindaco ha il compito di ascoltare tutti e poi, ovviamente, di decidere. E questo ruolo il sottoscritto lo ha esercitato sempre con rispetto per tutti, con grandi equilibri e senza alcun condizionamento esterno. Suona davvero strano che a sole poche settimane dalla conclusione della legislatura e dalle elezioni per il rinnovo del consiglio comunale, cominci a denunciare “mancanza di fiducia”, “mancanza di rispetto” parli di centro a sinistra, di “scelte calate dall’alto”, di “logiche di potere”. Come mai non te ne sei accorto in questi cinque anni, nei quali hai condiviso con tutti noi ogni scelta amministrativa, indipendentemente dalle ideologie politiche? Come mai a poche settimane dalle elezioni esci da una maggioranza che sta per approvare il Puc, sta completando un opera di riqualificazione urbana di 3 milioni di euro, sta realizzando altre opere di innovazione tecnologica e di messa in sicurezza con fondi regionali e provinciali, via Zeccagnuolo, via Provinciale Sarno Nocera? Carissimo Giancarlo, la verità è che stai abbandonando irresponsabilmente il paese per gli interessi politici tuoi e dei tuoi cari amici credendo di mettere in difficoltà una maggioranza che se non andasse avanti perderebbe delle occasioni importanti per lo sviluppo, il lavoro e il futuro dei giovani del nostro paese e anche la presidenza della Provincia, che è ora vanto e onore per la nostra città responsabile ed egocentrico comportamento politico non ha nulla a che vedere con il bene del paese, perché altrimenti saresti rimasto al tuo posto a lavorare per la comunità in un momento delicato e decisivo nel quale tanti e fondamentali obiettivi stanno andando a compimento. La verità è che al bene del paese, di cui tanto parli, anteponi i tuoi interessi ed obiettivi politici personali e quelli della tua parte politica, altrimenti non avresti fatto questo e soprattutto non lo avresti fatto in questo momento e con queste modalità. Stai giocando con la dignità e l’onore del nostro paese, soggiogato da qualche mestierante della politica che ogni 5 anni riappare per difendere i propri interessi e cercare un po’ di luce uscendo dall’oscurità in cui vive perennemente. Sei tu che stai violando Principi e mortificando sensibilità, perché sei tu che hai cambiato improvvisamente la rotta ed abbandonando i naviganti che, nonostante la tempesta, continueranno a sacrificarsi per portare la nave in un porto sicuro. Andiamo avanti fino all’ultimo respiro, fino allo stremo delle nostre forze per completare i progetti iniziati e per programmare altri e siamo sicuri che nel consiglio comunale troveremo altri consiglieri responsabili che differentemente da te, in questo importante è delicato momento della vita amministrativa del paese, sapranno guardare all’interesse generale e non a quelli politici personali. Rispetto, dignità e coerenza ne ho da vendere, a testa alta sempre. Per il resto ti auguro le cose più belle e ti saluto con affetto”

 

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi