You are here
Salerno, prestiti da usura al barista: finisce in carcere un 28enne Cronaca Primo piano 

Salerno, prestiti da usura al barista: finisce in carcere un 28enne

Prestiti usurai a un titolare di bar di Salerno, costretto poi a chiudere l’attività perché impossibilitato di onorare il debito con il proprio strozzino. Un prestito di 8mila euro per il quale in quasi due anni sono stati pagati oltre 33mila euro. Un pagamento che avveniva mensilmente e in due tranche da 700 euro. In manette il 28enne L.B., che finisce in carcere a Fuorni su ordinanza firmata dal gip del Tribunale di Salerno Marilena Albarano, che ha accolto le richieste della Procura diretta da Giuseppe Borrelli, ed eseguita dagli uomini della Guardia di Finanza polizia giudiziaria.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.