You are here
Salerno, bulli nella scuola di Torrione: la procura vuole il processo per genitore e docenti Attualità Cronaca 

Salerno, bulli nella scuola di Torrione: la procura vuole il processo per genitore e docenti

Bullismo in una scuola di Torrione, la Procura di Salerno chiede il processo per cinque persone e l’assoluzione per il dirigente scolastico. Le vittime sono tre ragazzini. Le accuse sono di maltrattamenti mediante condotte omissive a carico di dirigente e docenti in base a quanto disciplinato dall’articolo 40 del codice penale. L’accusa per il padre di uno dei bulli è invece di lesioni aggravate, perchè non avrebbe impedito al figlio di compiere atti di violenza ai danni dei compagni di classe. I fatti risalgono all’anno scolastico 2017-2018. I tre minorenni, di una quinta classe del plesso del quartiere Torrione, sarebbero finiti nel mirino di due compagni. Stando all’ipotesi d’accusa, la dirigente pur essendo stata informata di atti di bullismo, non avrebbe adottato provvedimenti. Stesse accuse vengono contestate alle maestre. Alcune di loro avrebbero minimizzato gli episodi, una volta sentite in Procura. Si parla di aggressioni in classe, ma anche di pizzichi, ginocchiate, spintoni e calci, oltre a minacce e furto di merendine. L’ultima parola spetta al gup.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.