You are here
Rubano dai conti dei clienti morti, nei guai ex direttore banca e dipendente Provincia e Regione 

Rubano dai conti dei clienti morti, nei guai ex direttore banca e dipendente

Due funzionari di una banca a Sarno, un ex direttore e un dipendente, rischiano il processo per sostituzione di persona, uso indebito di carta di credito, peculato e falsità in assegno bancario. A chiedere il rinvio a giudizio è la procura di Nocera, a seguito di una denuncia del 2018, con un’indagine, ora conclusa, che distingue le azioni e i ruoli dei due imputati.

L’ex direttore della filiale è accusato di sostituzione di persona, perché si sarebbe sostituito ad un correntista per ottenere una linea di credito pari a 15mila euro e una seconda, di 5mila euro. Inoltre, si sarebbe appropriato di quel denaro, attraverso quindici prelievi effettuati con una carta di credito non sua. Prelevando, poi, un’ulteriore somma di 9.500 euro dal conto di una seconda persona. Per lui, c’è l’aggravante di aver commesso il reato con abuso di prestazione d’opera. Lo stesso risponde anche di falsità in assegno bancario, perché avrebbe emesso un assegno circolare, a nome di un’altra persona, in favore di un’attività commerciale, per circa 13mila euro.

Infine, l’accusa di peculato, perché avrebbe prelevato 38mila euro circa per coprire il resto delle operazione bancarie precedenti. Quei soldi provenivano dai ratei pensionistici (sono le somme non riscosse dal pensionato al momento della cessazione della pensione), versati dall’Inps sul conto corrente di un correntista, che era deceduto nel 2004. (fonte: ilmattino.it)

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi