You are here
Rifiuti abbandonati, la denuncia di Legambiente per il Parco dei Picentini Provincia Provincia e Regione 

Rifiuti abbandonati, la denuncia di Legambiente per il Parco dei Picentini

Nelle aree della località Cocchiadure sino ai Valloni Fricchioni – Nocelleto – Infrattata – Capodifiume, è stata  riscontrata la presenza di numerosi siti di abbandono illegale di rifiuti, anche pericolosi (batterie auto), soprattutto in prossimità delle sponde del torrente Infrattata e del fiume Picentino”. La denuncia arriva da il circolo Arcadia di Legambiente Picentino.

“Il nostro circolo, in qualità di organo di presidio e controllo della biodiversità in quest’area del Parco Regionale dei Monti Picentini, intende, col presente documento, evidenziare lo stato di abbandono in cui versa parte del territorio comunale di Giffoni Valle Piana. L’auspicio è che possano realmente intensificarsi i controlli e le sanzioni per i reati gravi che si perpetrano ormai da tempo nell’area e che si possa finalmente promuovere una massiccia campagna di sensibilizzazione volta al corretto smaltimento dei rifiuti e si favoriscano tutte le attività di manutenzione, ripristino e valorizzazione del nostro patrimonio naturalistico, al fine di aumentarne la fruibilità e salvaguardarne l’integrità”, l’allarme lanciato dagli ambientalisti. Segnalazioni agli enti e ai carabinieri.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi