You are here
Ravello, il Sindaco Vuilleumier annuncia la Giunta Provincia Provincia e Regione 

Ravello, il Sindaco Vuilleumier annuncia la Giunta

Il sindaco Paolo Vuilleumier ha annunciato la giunta comunale che lo affiancherà nel prossimo mandato amministrativo: Gianluca Mansi, nominato anche vicesindaco, e Paola Mansi. Accompagnati dall’intera squadra di Insieme per Ravello – Uniti Possiamo, l’ingresso ufficiale presso la Casa Comunale dove già da qualche giorno l’intera compagine è a lavoro per attuare il programma di Governo. “Ci aspetta un grande lavoro, ci onora il grande consenso dei cittadini e ci inorgoglisce il clima di pace e serenità che è tornato a popolare le strade della nostra Ravello – ha commentato Paolo Vuilleumier, neo sindaco della Città della Musica -. Sono tante le responsabilità, abbiamo cominciato dalla scuola recandoci all’indomani della nostra elezione a salutare i bambini, i ragazzi e i loro insegnanti. Purtroppo sono tanti i problemi legati alla scuola e contiamo nei prossimi giorni di adottare atti concreti che vadano a risolvere la mancanza di spazi idonei alla didattica e al regolare svolgimento della mensa. Abbiamo riscontrato da subito una serie di difficoltà legate al trasporto scolastico, da domani avremo nuovi orari e nuove corse per i nostri studenti che non si troveranno più a dover attendere a lungo lo scuolabus”.

Partire dai problemi di vita quotidiana, dall’ascolto e dalla presenza costante sul territorio.

“Abbiamo attivato lo sportello per le pratiche digitali a servizio dei cittadini – ha continuato Vuilleumier -. In questa prima fase sarà utilizzato per facilitare la scelta del medico di base così da evitare ai cittadini di doversi recare presso l’Asl di Maiori”.

Accanto a Paolo Vuilleumier, Gianluca Mansi, imprenditore nel settore della comunicazione pubblica e d’impresa e dottorando in Big Data Management presso l’Università degli Studi di Salerno. Già consigliere comunale dal giugno 2016 e precedentemente Consigliere d’Amministrazione dell’Università di Salerno. Nell’associazionismo ha coltivato i valori di confronto e condivisione di idee e ideali. Da sempre attento ai temi dell’ambiente e dell’informazione e informatizzazione turistica, è project manager della Rete “Alta Costiera” che tra le altre cose si occupa della promozione del settore congressuale in periodi di bassa stagione turistica in Costiera Amalfitana. “Ringrazio il sindaco e tutta la squadra per la fiducia riservatami – ha commentato Gianluca Mansi -. Ma soprattutto, ringrazio i tanti cittadini che hanno riposto in me le loro aspettative. Sono lusingato e pronto ad onorare questo ruolo che mi inorgoglisce profondamente. Porterò con me la voce dei tanti giovani che ho incontrato e che da questo momento saranno accanto a me per la crescita e il progresso del nostro Paese. C’è tanto da fare, ma siamo già a lavoro con il rigore e la stessa dedizione di questi anni che mi hanno visto accanto a Paolo sedere tra i banchi dell’opposizione. Uniti possiamo restituire a Ravello dignità e bellezza, partendo dalle cose più semplici. Sono tante le sfide che ci aspettano, siamo pronti a trasformarle in opportunità in grado di fare la nostra Città sempre più grande”.
Insieme a loro, Paola Mansi, funzionario presso l’Agenzia per l’Italia Digitale, si occupa di temi legati al mondo della digitalizzazione della Pubblica Amministrazione. Da sempre attenta ai temi del turismo e alla programmazione delle relative risorse finanziarie, ha contributo alla stesura e alla realizzazione di progetti sul territorio costiero e ha rivestito – oltre alla carica di consigliere comunale dal 2011 al 2016 – anche la carica di consigliere di amministrazione della Fondazione Ravello. “Desidero ringraziare il gruppo Insieme per Ravello per l’opportunità e sono pronta ad affrontare questa nuova importante sfida con competenza e determinazione – ha commentato il neo assessore Paola Mansi -. I temi da trattare sono tanti e già siamo al lavoro per garantire l’ordinaria amministrazione, senza perdere di vista alcuni punti cardine del nostro programma: scuola, sociale e associazionismo. Nel settore turistico, inoltre, sono convinta che le leve strategiche messe in campo a livello centrale, grazie anche al PNRR, così come dichiarato in campagna elettorale, potranno sicuramente essere di ausilio soprattutto nel campo della digitalizzazione, del turismo e della valorizzazione dei nostri borghi, senza tralasciare la cosiddetta mobilità dolce. La promozione di sentieri dedicati al trekking, passione che condivido con tanti altri amici di Ravello, è un progetto che ho particolarmente a cuore, unitamente all’innovazione e allo sviluppo turistico del territorio”

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.