You are here
Ravello – Domani 2 agosto la Città accoglie la piccola Noemi, la bimba che rimase gravemente ferita durante una sparatoria a Napoli Cronaca Provincia e Regione 

Ravello – Domani 2 agosto la Città accoglie la piccola Noemi, la bimba che rimase gravemente ferita durante una sparatoria a Napoli

A quasi tre mesi da terribile fatto di cronaca che per giorni ha tenuto l’Italia con il fiato sospeso, Ravello avrà l’onore di ospitare la piccola Noemi Staiano, la bimba di soli 4 anni coinvolta in una sparatoria consumatasi a Napoli lo scorso 3 maggio. L’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Salvatore Di Martino, così come annunciato nel corso del concerto di beneficenza per il Santobono Pausilipon di Napoli organizzato a conclusione del congresso di Pediatria lo scorso 11 maggio, ospiterà per qualche giorno la bimba e i suoi familiari in un hotel di Ravello. Domani sera, a partire dalle ore 19, é previsto un momento di festa in piazza Fontana Moresca, con il contributo del Forum dei Giovani di Ravello e dell’associazione “Ravello Nostra”, nel corso del quale la piccola Noemi sarà circondata dall’affetto dei bambini di Ravello che parteciperanno a un evento di puro divertimento. «Siamo certamente onorati di omaggiare la famiglia, fortemente provata nei mesi scorsi da questo tragico evento, con questo gesto semplice che testimonia anche la vicinanza dell’intera città della musica – dice il sindaco Salvatore Di Martino – che di certo non farà mancare il suo calore nell’abbraccio sincero a Noemi, vincitrice di una battaglia tanto grande che ha tenuto tutti con il fiato sospeso fin dal primo momento».

mm

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi