You are here
Tenta di strangolare moglie e figli in un centro d’accoglienza Primo piano Provincia e Regione 

Tenta di strangolare moglie e figli in un centro d’accoglienza

Il pronto intervento degli addetti di un centro d’accoglienza di Auletta ha salvato una donna e i suoi due figli piccoli dal tentativo di strangolamento del marito. Tensione in località Lontrano, ad Auletta, dove un 33enne originario del Sudan ospite di un centro d’accoglienza ha aggredito prima la donna e poi i bambini.

Ad accorgersi di quello che stava accadendo sono stati i gestori della struttura che hanno richiesto l’intervento delle forze dell’ordine e dei volontari del 118 che hanno trasportato la donna e i suoi bambini all’ospedale Luigi Curto di Polla.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.