You are here
Tenta di strangolare moglie e figli in un centro d’accoglienza Primo piano Provincia e Regione 

Tenta di strangolare moglie e figli in un centro d’accoglienza

Il pronto intervento degli addetti di un centro d’accoglienza di Auletta ha salvato una donna e i suoi due figli piccoli dal tentativo di strangolamento del marito. Tensione in località Lontrano, ad Auletta, dove un 33enne originario del Sudan ospite di un centro d’accoglienza ha aggredito prima la donna e poi i bambini.

Ad accorgersi di quello che stava accadendo sono stati i gestori della struttura che hanno richiesto l’intervento delle forze dell’ordine e dei volontari del 118 che hanno trasportato la donna e i suoi bambini all’ospedale Luigi Curto di Polla.

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi