You are here
Omicidio ad Ascoli dell’ex pentito salernitano Franco Lettieri ‘o cacaglio, zio e nipote restano in carcere Cronaca 

Omicidio ad Ascoli dell’ex pentito salernitano Franco Lettieri ‘o cacaglio, zio e nipote restano in carcere

Resta in carcere Petre Lambru, il 57enne romeno arrestato per l’omicidio dell’ex collaboratore di giustizia Franco Lettieri, alias ‘o cacaglio, 56enne originario di Salerno, avvenuto lo scorso 15 gennaio ad Ascoli Piceno. Il tribunale del Riesame di Ancona ha respinto la richiesta di scarcerazione presentata dalla difesa. Anche il tribunale del Riesame per i Minori aveva gia’ respinto analogo ricorso avanzato dal nipote 17enne di Lambru: il ragazzo si e’ autoaccusato di aver inferto cinque coltellate alla vittima, due delle quali hanno reciso l’arteria femorale, causando il decesso del 57enne campano da tempo residente ad Ascoli. Entrambi gli indagati dunque restano in carcere per l’accusa di omicidio volontario in concorso. I due tribunali hanno sostanzialmente confermato i gravi indizi di colpevolezza per la partecipazione all’omicidio e le esigenze cautelari in carcere disposte dal gip di Ascoli che aveva accolto la richiesta della Procura ascolana. Lambru ha sempre sostenuto di non aver materialmente inferto lui le coltellate: il suo legale si appresta a presentare ricorso in Cassazione.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi