You are here
Nocera Inferiore, la Uil: “Basta violenze in ospedale” Provincia Provincia e Regione 

Nocera Inferiore, la Uil: “Basta violenze in ospedale”

“Le violenze subite dal personale del Presidio ospedaliero di Nocera Inferiore nono sono più tollerabili”. E’ quanto dichiarato dal sindacalista Renato De Luca della UIL/FPLa telenuova pagani. Sul piede di guerra i sindacati dopo l’ennesima aggressione avvenuta giovedì scorso e che ha coinvolto due infermieri dell’ospedale “Umberto I”, aggrediti da un tunisino evaso dagli arresti domiciliari. Gli episodi di violenza, sempre più frequenti, provocano negli operatori ansia, rabbia, senso di ingiustizia ma soprattutto sfiducia nei confronti delle istituzioni aziendali e della dirigenza. La UIL FPL ha chiesto un incontro urgente ai dirigenti dell’ospedale per valutare congiuntamente gli interventi idonei a tutelare la sicurezza degli operatori del presidio. I sindacalisti hanno inoltre lanciato un appello ai sindaci del territorio, affinché facciano sentire maggiormente la propria presenza.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.