You are here
No Dad a De Luca: “Rientro a scuola al 100%” Attualità Italia e Mondo Primo piano 

No Dad a De Luca: “Rientro a scuola al 100%”

Lettera al presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, all’assessore all’Istruzione, Lucia Fortini, e all’Ufficio scolastico regionale affinché si torni in classe al 100 per cento.

A spedirla l’Associazione Scuole Aperte Campania.

”I protocolli approvati ed applicati da settembre in tutti gli istituti scolastici in occasione della riapertura del nuovo anno scolastico – dicono dall’Associazione – hanno avuto un riscontro positivo e i piani di rimodulazione dei trasporti sono stati approntati dai tavoli tecnici fin dallo scorso luglio e le Prefetture hanno coordinato i piani di riorganizzazione di rientro in sicurezza per tutte le scuole.

Inoltre due pronunce del Tar Lazio, confermate dal Consiglio di Stato con decreto del 1 Aprile 2021 hanno accertato, basandosi su solidi e ufficiali studi scientifici nazionali e internazionali, che le scuole non costituiscono luogo privilegiato di contagio né tantomeno lo amplificano, anche grazie al rispetto delle procedure di sicurezza”.

I No Dad evidenziano inoltre che ”circa il 75,5 per cento degli insegnanti ha ricevuto la prima dose di vaccino. Non ci sono più scuse per rinviare la riapertura delle scuole e non è più accettabile – dicono – che eventuali ulteriori ritardi e inadempienze ricadano sugli studenti già gravemente penalizzati da ormai due anni scolastici fatti come in nessun altro Paese europeo.

Le nostre richieste hanno come unico scopo la tutela del diritto costituzionale allo studio, il bene dei nostri ragazzi e soprattutto quello dell’intero Paese, perché, come ha scritto Calamandrei: Solo la scuola può trasformare i sudditi in cittadini”.

Nel concludere, i No Dad auspicano che ”il protocollo di sicurezza nelle scuole di prossima emanazione sia unico e applicabile indistintamente in tutti gli istituti scolastici del territorio italiano”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.