You are here
Muore al posto di blocco a Fidenza, sotto inchiesta due poliziotti Italia e Mondo Provincia e Regione 

Muore al posto di blocco a Fidenza, sotto inchiesta due poliziotti

Sono indagati per omicidio colposo i due agenti della polizia stradale di Fidenza, in provincia di Parma, dove domenica scorsa era stato fermato a bordo della sua auto il 63enne Antonio Marotta, originario di Padula, poi deceduto durante il controllo. L’iscrizione nel registro degli indagati è un atto dovuto nell’ambito dell’inchiesta aperta dalla Procura di Parma in vista dell’autopsia sul corpo del 63enne. «Il signor Marotta – ha dichiarato l’avvocato Carlo Ambrosini che assiste i familiari dell’uomo – era incensurato e portatore di una grave invalidità. La famiglia ha massima fiducia nella polizia stradale di Parma a cui sono state delegate le indagini. Ci sono tanti spunti investigativi e la famiglia è certa che verranno tutti coltivati con scrupolo». Intorno alle 18 di domenica scorsa Antonio Marotta era alla guida della sua auto e stava percorrendo via Martiri della Libertà, nel popoloso comune della bassa parmense, quando era stato fermato da una pattuglia della polizia stradale, perché si trovava alla guida della vettura senza avere allacciate le (cinture di sicurezza. Stando alla versione della Polizia il 63enne avrebbe dato in escandescenze e per fermarlo i due agenti di pattuglia lo avrebbero ammanettato. A quel punto il 63enne si è sentito male, accasciandosi al suolo. I figli del pensionato di Padula chiedono si faccia chiarezza sulle cause della morte del padre e sul perché quando era a terra privo di vita aveva un livido sul fianco ed un polso insanguinato.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi