You are here
La Jomi chiude al secondo posto, salernitane ko anche in gara 3. Coach Avram: “Sono comunque fiera ed orgogliosa di questo gruppo che ha saputo lottare contro le difficoltà” Handball Sport 

La Jomi chiude al secondo posto, salernitane ko anche in gara 3. Coach Avram: “Sono comunque fiera ed orgogliosa di questo gruppo che ha saputo lottare contro le difficoltà”

Il campionato di Serie A Beretta si chiude al secondo posto per la Jomi Salerno. Capitan Napoletano e compagne vengono, infatti, superate anche in gara tre di finale Scudetto dal Brixen con il risultato finale di 33 – 28. La prima rete del match la segna Krnic per la Jomi Salerno dopo 2′, pronta la risposta di Duran che pareggia subito i conti. Romeo con un pregevole pallonetto riporta le salernitane avanti (1 – 2) a cui risponde nuovamente Duran (2 – 2 al 5′). Il Brixen piazza poi un break di tre reti a zero grazie alle reti di Babbo e della solita Duran (5 – 2 al 10′). E’ Babbo show, le padrone di casa allungano così sino al 7 – 4, costringendo coach Avram a chiamare il time out. Al rientro in campo Tanaskovic della Jomi Salerno realizza la rete dell’ 8 – 5 poi le salernitane subiscono un parziale di cinque reti ad uno, Brixen grazie alla rete di Ghilardi allunga sino al +7 (13 – 6 al 20′). La formazione campana però non molla, piazza un break di 3 – 0 portandosi sul 13 – 9 al 23′ grazie alle reti di Krnic ed alla doppietta di Stettler. A fine primo tempo Manojlovic realizza il tiro “franco” che chiude il primo tempo sul risultato finale di 16 – 12 in favore delle altoatesine. Ad inizio ripresa la Jomi Salerno commette qualche errore di troppo in attacco, Brixen realizza quindi la rete del + 5 al 2′ (17 – 12). Stettler prova a tenere a galla la Jomi Salerno realizzando al 10′ la rete del 20 – 16 e con un grande capolavoro la marcatura del 23 – 19 al quindicesimo minuto. Al 20′ la solita Stettler realizza la rete del 26 – 22, tra le fila del Brixen sale in cattedra Giada Babbo che con una doppietta porta le padrone di casa sul +7 (30 – 23 al 23′). Nei minuti conclusivi Krnic realizza una doppietta che fissa il punteggio sul 31 – 26. Finisce 33 – 28 in favore delle padrone di casa, lo Scudetto 2021/2022 lo vince il Brixen. “Abbiamo perso – afferma al termine della gara il tecnico della Jomi, Laura Avram – la nostra grande opportunità in gara due, era lì che dovevamo chiudere i conti. Sapevamo sin dall’inizio che arrivare in gara tre in questa atmosfera caldissima sarebbe stato difficilissimo. Il rammarico è tutto per gara due, oggi era difficile fare risultato. Sono comunque fiera ed orgogliosa di questo gruppo che ha saputo lottare contro le difficoltà. Onore al Brixen – conclude la stessa Avram – che si è dimostrato nella giornata odierna sicuramente superiore a noi. A questo punto la rivincita è per la prossima stagione”.

Brixen – Jomi Salerno 33 – 28 (primo tempo: 16 – 12)

Brixen: Eder, Durnwalder 1, Schatzer, Abfalterer 1, Hilber 7, Pruenster, Di Pietro 1, Nothdurfter, Duran 9, Ucchino 3, Babbo 9, Ghilardi 2, Rabanser, Fischnaller, Di Carlantonio, Vikoler. Allenatore: Hubert Noessing

Jomi Salerno: Ferrari, Stellato, Dalla Costa 4, Rossomando, Avagliano, Krnic 6, Romeo 3, Ilic, Stettler 9, Martinez Bizzotto, Manojlovic 4, Napoletano 1, Tanaskovic 1, Lauretti Matos. Allenatore: Laura Avram

Arbitri: Dionisi – Maccarone

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.