You are here
Kamikaze a Kabul, 90 morti. Biden in lacrime dichiara guerra all’Isis: “Sono stati loro, la pagheranno molto cara” Italia e Mondo Primo piano 

Kamikaze a Kabul, 90 morti. Biden in lacrime dichiara guerra all’Isis: “Sono stati loro, la pagheranno molto cara”

Attentato a Kabul, 90 morti. Non trattiene le lacrime il presidente Usa Joe Biden parlando in diretta alla nazione degli «eroi morti a Kabul per una missione altruista». Poi promette: «Non dimenticheremo, vi prenderemo e ve la faremo pagare. E l’America non si farà intimidire, l’evacuazione va avanti e siamo pronti a inviare altre truppe se sarà necessario». Per il presidente americano sono le ore più difficili e drammatiche. Di fronte a lui lo scenario più tragico che poteva scaturire dalla crisi afghana e dalla sua irrevocabile decisione di abbandonare il Paese entro il 31 agosto. L’incubo peggiore si è avverato e, nel caos che ne è seguito, ora si contano almeno 12 soldati americani uccisi da un attentato kamikaze mentre lavoravano all’evacuazione di migliaia di persone.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.