You are here
Il nipote dei Serino Ferdinando Corrado affidato ai servizi sociali.  Voleva realizzare un supermercato h24 in via Vernieri Cronaca 

Il nipote dei Serino Ferdinando Corrado affidato ai servizi sociali. Voleva realizzare un supermercato h24 in via Vernieri

Dopo 2 anni e mezzo di detenzione in carcere tra Salerno e Catania e 5 mesi di detenzione domiciliare, Corrado Ferdinando, nipote di Aniello Serino, alias o’ Pope, da ieri è stato affidato ai servizi sociali. La decisione è stata assunta dal tribunale di sorveglianza di Salerno. Ha scontato 2 anni e mezzo di detenzione in carcere e 5 mesi ai domiciliari. Secondo le accuse l’imprenditore, avrebbe tentato di sottrarre al controllo dell’antimafia i beni intestandoli a sette persone a lui vicine. Il contestuale sequestro preventivo ebbe origine da segnalazioni antiriciclaggio di operazioni finanziarie sospette. Gli era stato anche sequestrato un patrimonio di 15 milioni di euro, di cui facevano parte otto punti vendita Sigma di Salerno, le ditte “Antichi sapori” di Vietri e l’ex Vapoforno di via Vernieri, dove avrebbe voluto realizzare il supermercato h24

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi