You are here
Il dj Montefusco: “Non siamo solo sballo e cafonaggine, siamo anche arte” Attualità Primo piano 

Il dj Montefusco: “Non siamo solo sballo e cafonaggine, siamo anche arte”

Movida, lo sfogo social del dj Montefusco. “Mi chiedo però perché non venga rispettata la mia “minoranza etnica”. Si la parola è giusta perché io appartengo ad una specie diversa, l’essere umano perde il suo status quando decide di dedicarsi all’arte e alla musica. Peccato che questo venga visto sempre come sballo e cafonaggine”: è quanto lamenta il dj salernitano  Marco Montefusco sui social. Dichiarazioni che arrivano dopo l’intervento di ieri di De Luca. Ha pubblicato un post nel quale chiede maggiore rispetto per il mondo della notte. Anche se non cita la parola “movida”, perchè “è un termine italiano, quindi non lo accetto”. E aggiunge. “Oggi una volta in più mi viene negata la libertà di poter accompagnare le persone con la musica nei momenti di relax e svago, siamo alla chiusura più totale di libertà di espressione, culturale e lavorativa. Non mi è consentito diffondere musica attraverso degli altoparlanti all’interno di un locale nonostante le autorizzazioni del caso tra cui quella dell’Arpac”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi