You are here
Il colonnello Cagnazzo indagato per il delitto Vassallo: “Accuse infondate, frutto di mere illazioni e suggestioni” Italia e Mondo Primo piano Provincia e Regione 

Il colonnello Cagnazzo indagato per il delitto Vassallo: “Accuse infondate, frutto di mere illazioni e suggestioni”

“Come ho riferito nell’immediatezza al mio Legale di fiducia Avvocato Ilaria Criscuolo, l’ Atto Garantito per me è una liberazione perché per oltre 10 anni ho convissuto con una spada di Damocle sul capo, a causa di accuse del tutto infondate e frutto di mere illazioni e suggestioni che saranno finalmente e definitivamente chiarite, nonché a causa della devastante gogna mediatica che ne è conseguita”. Così, in una dichiarazione diffusa dal suo avvocato, Ilaria Criscuolo, il colonnello Fabio Cagnazzo, indagato per l’omicidio del sindaco pescatore di Acciaroli, Angelo Vassallo.
“Tutto ciò – aggiunge Cagnazzo – ha irrimediabilmente minato la mia serenità familiare e la mia carriera. Ora potremo discutere di tutta la vicenda nelle sedi opportune. Sono serenissimo e come sempre a disposizione della Giustizia”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.