You are here
Il Carpi si diverte nel “salone delle feste” granata Primo piano Sport 

Il Carpi si diverte nel “salone delle feste” granata

Nuova sconfitta per la Salernitana che viene superata tra le mura amiche dello stadio Arechi dal Carpi con il risultato finale di cinque reti a due. La formazione allenata da Fabrizio Castori si diverte nel salone delle feste granata costringendo all’ennesima battuta d’arresto (la sesta nelle ultime partite) la truppa guidata da Angelo Gregucci. La cronaca: Al 7′ minuto passano subito in vantaggio gli ospiti:  Lopez travolge in area di rigore Rolando, calcio di rigore e cartellino rosso per il numero 3 granata. Dal dischetto Cissè non sbaglia portando in vantaggio la formazione ospite. La Salernitana trova il pareggio al 18′ minuto con il solito Djuric, perfetto stacco di testa del bosniaco su calcio d’angolo di Gigliotti. Al 22′ Calaiò mette Minala a tu per tu con Piscitelli, ma l’estremo difensore emiliano mette in angolo il tiro del centrocampista granata. Al 31′ l’undici di Castori trova nuovamente il vantaggio: Cissè, tutto solo al centro dell’area, firma la doppietta e porta nuovamente avanti gli ospiti. Trascorrono due minuti (33′) ed i granata pareggiano nuovamente i conti: Calaiò batte Piscitelli incrociando il destro su perfetto assist di Akpa Akpro. Non accade nulla nel minuto di recupero concesso dal direttore di gara, le due formazioni vanno al riposo sul risultato di due a due. Al rientro in campo il ritornello non cambia, ma la musica è ancora meno apprezzabile. Trascorrono appena 3′ minuto ed il Carpi si porta nuovamente in vantaggio, perfetta ripartenza finalizzata da Crociata. La Salernitana è in bambola, al 12′ altra grande occasione per il Carpi con Cissè che però spara alto da posizione favorevole. Al 17′ Gregucci decide di cambiare qualcosa: fuori Akpa Akpro, al suo posto entra Rosina. Al 21′ i granata si rendono pericolosi proprio con il numero 10, tiro dal limite dell’area, Piscitelli però blocca a terra senza problemi. Al 32′ botta di Arrighini da distanza ravvicinata, Micai blocca in due tempi. Al 35′ arriva la quarta rete ospite:  Sabbione scatta sul filo del fuorigioco e trafigge Micai in uscita. Gregucci le prova tutte, il tecnico granata manda in campo anche Jallow al posto di Djuric ed Orlando in luogo di Gigliotti senza ottenere alcun risultato. Il direttore di gara concede quattro minuti di recupero. Al 48 arriva addirittura il quinto gol del Carpi con Arrighini.

SALERNITANA: Micai; Pucino, Schiavi, Gigliotti (38’ st Orlando); Casasola, Akpa Akpro (17’ st Rosina), Di Tacchio, Minala, Lopez; Calaiò, Djuric (35’ st Jallow). A disposizione: Vannucchi, Odjer, D. Anderson, Vuletich, Marino, Memolla, Migliorini,  A. Anderson, Jallow, Mazzarani. Allenatore: Angelo Gregucci

CARPI: Piscitelli; Pachonik, Sabbione, Poli, Pezzi; Rolando, Coulibaly, Vitale (13’ st Kresic), Marsura; Crociata (30’ st Pasciuti); Cissè (23’ st Arrighini). A disposizione: Serraiocco, Suagher, Buongiorno, Piscitella, Vano, Romairone, Saric, Barnofsky, Wilmots. All. Fabrizio Castori

ARBITRO: Pillitteri di Palermo

MARCATORI: 8’ pt su rig e 31’ pt Cissè (C), 18’ pt Djuric (S), 33’ pt Calaiò (S), 3’ st Crociata (C), 35’ st Sabbione (C), 48′ st Arrighini (C)

NOTE: Ammoniti Djuric per la Salernitana e Sabbione per il Carpi; Espulso Lopez (Salernitana) al 7’ pt; Angoli: 9-1; Recupero: 1’ pt – 4′ st; Spettatori: 3359 (2003 staccati + 1356 abbonati) di cui 30 da Carpi.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi