You are here
Giugliano in Campania, fratello del boss potrebbe entrare in consiglio comunale con Antonio Poziello Italia e Mondo 

Giugliano in Campania, fratello del boss potrebbe entrare in consiglio comunale con Antonio Poziello

Potrebbe entrare in Consiglio comunale il fratello del boss, Francesco Fusco detto ‘O spiritillo’ ed arrestato proprio ieri nel corso dell’operazione dei carabinieri, ritenuto dalla Dda il reggente del clan De Rosa.

Salvatore Fusco, che è incensurato si è candidato infatti nella lista “Giugliano Libera”, ed ha ottenuto 264 preferenze. “Uno di voi al Consiglio comunale di Giugliano” lo slogan scelto per la sua campagna elettorale. Nel prossimo weekend si terrà il ballottaggio tra il sindaco uscente Antonio Poziello (Italia Viva più 7 civiche) e lo sfidante Nicola Pirozzi (Pd, 5 stelle e 6 civiche). Qualora Poziello venisse confermato primo cittadino, infatti, Fusco, potrebbe conquistare una poltrona nel Consiglio comunale di Giugliano. Ieri, in manette, insieme con Francesco Ruzzo, sono finiti, su disposizione del Tribunale di NAPOLI, anche Aldo Buro e Luca Priore, arrestati dai militari della Compagnia di Giugliano in Campania. A tutti la Procura Anfimafia contesta alcune estorsioni ai danni di imprenditori della zona di Qualiano, comune vicino a Giugliano nel quale il clan De Rosa porta avanti i suoi affari illeciti.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi