You are here
GIOVEDÌ LA VISITA DEL BRACCIO DI SAN MATTEO  ALL’ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI SALERNO Attualità 

GIOVEDÌ LA VISITA DEL BRACCIO DI SAN MATTEO ALL’ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI SALERNO

GIOVEDÌ LA VISITA DEL BRACCIO DI SAN MATTEO

ALL’ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI SALERNO

L’Arcivescovo Bellandi porterà la reliquia nella sede di Via Roma n. 39 alle ore 17

Il presidente Giordano: “Una tradizione cara alla nostra Categoria, la partecipazione di tutti i colleghi sarà certamente sentita pur nel rispetto delle norme anti-Covid vigenti”

Salerno, 14 settembre 2021   Nell’ambito delle celebrazioni ufficiali per i festeggiamenti patronali 2021, giovedì 16 settembre alle ore 17 Sua Eccellenza Reverendissima monsignor Andrea Bellandi, Arcivescovo Metropolita di Salerno-Campagna-Acerno, porterà il Braccio di San Matteo con la sua parola e benedizione presso la sede dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Salerno in via Roma n. 39.

La “carezza” della reliquia nella “casa” dei professionisti è un‘antica tradizione e un momento solenne che rimarca la dedizione dei commercialisti salernitani al Patrono della città e della loro professione.

“La visita in Sede del Braccio del nostro Santo Patrono – commenta il presidente dell’ODCEC Salerno Salvatore Giordano – è un’occasione speciale per onorarlo, riunirci intorno all’ispiratore dei principi fondanti la nostra professione e richiamare l’unità della nostra Categoria secondo i valori di giustizia sociale e di esercizio nel rispetto della fede pubblica rappresentata. Professione e sacralità si intrecciano così nel solco di una tradizione cara ai commercialisti salernitani che abbiamo ripreso negli ultimi anni con grande slancio, grazie anche all’Arcidiocesi di Salerno che con amorevole attenzione ci contempla nel programma delle celebrazioni ufficiali. Sono certo che tutti i colleghi, pur nel rispetto delle norme di sicurezza sanitarie vigenti, non faranno mancare la loro sentita partecipazione all’evento”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.