You are here
Degrado in piazza Vittorio Veneto a Scafati, la denuncia dell’associazione dei commercianti guidati da Vincenzo D’Aragona Provincia e Regione 

Degrado in piazza Vittorio Veneto a Scafati, la denuncia dell’associazione dei commercianti guidati da Vincenzo D’Aragona

Riqualificare piazza Vittorio Veneto a Scafati: è la richiesta che l’associazione dei commercianti “Scafati Cresce” ha fatto al sindaco della comunitù, Cristoforo Salvati, per denunciare lo stato di degrado in cui si trova la principale piazza della città. “Urgono interventi di manutenzione ordinaria per garantire la sicurezza dei cittadini che ogni giorno vivono la città – ha detto il presidente Vincenzo D’Aragona -. La piazza, da fiore all’occhiello della città, si presenta in uno stato di decadenza soprattutto a causa delle deiezioni canine non raccolte e dell’invasione dei piccioni. Aiuole abbandonate ed erbacce che fuoriescono dalla pavimentazione e dai marciapiedi rappresentano perfettamente il quadro tangibile della piazza che verte in uno stato di degrado. In piazza non è più garantita la sicurezza della cittadinanza. Infatti le griglie in ghisa che sono presenti alla base degli alberi della piazza sono saltate e di conseguenza i cittadini rischiano di inciamparci dentro. A fare da cornice al tragico scenario anche la presenza di insetti attirati da un’abbandonante perdita d’acqua che fuoriesce da un tombino vicino al lampione numero 15 sotto ad una panchina, un odore nauseabondo e uno strato scivolosi di muschio verdastro. Ecco perché serve una manutenzione immediata”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi