You are here
Clochard morto di freddo a Salerno, Cammarota: “No alla città dell’indifferenza” Attualità 

Clochard morto di freddo a Salerno, Cammarota: “No alla città dell’indifferenza”

“Dopo la morte di Natale un altro senzatetto invisibile muore per il freddo nella civile città di Salerno nel silenzio e nell’indifferenza, tutto questo è intollerabile”.
Lo dichiara in una nota l’avvocato Antonio Cammarota, presidente della commissione trasparenza, il quale rimarca come “da anni chiediamo che venga istituita la casa della solidarietà, una struttura polifunzionale come mensa dei poveri di giorno e dormitorio pubblico di notte, anche per poter controllare e censire i senza fissa dimora e senza tetto in particolare adesso in tempo di covid”.
“Avevamo proposto in emergenza l’area coperta dello Stadio Vestuti, affidata ad un apposita tendopoli”, continua Cammarota, “che poteva tranquillamente organizzare anche uno dei tanti soggetti privati del terzo settore se solo si partisse con la macchina organizzativa”.
“Ora però si agisca”, conclude Cammarota, “questi sono i giorni del freddo peggiore e l’amministrazione comunale non dovrà consentite altre morti”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi