You are here
Castelnuovo Cilento, tentano di incendiare la porta di casa di un operaio. Il sindaco: “Gesto inqualificabile e intimidatorio” Cronaca Provincia e Regione 

Castelnuovo Cilento, tentano di incendiare la porta di casa di un operaio. Il sindaco: “Gesto inqualificabile e intimidatorio”

“Condanno l’atto intimidatorio verificatosi la scorsa notte ai danni di Crescenzio Di Santi. Lo posso dire: un mio amico caro!”. Così Eros Lamaida sindaco di Castelnuovo Cilento  che denuncia un increscioso episodio avvenuto la notte scorsa quando ignoti hanno tentato di appiccare il fuoco al portone di casa dell’operaio di Castelnuovo Cilento. Poco tempo fa a fuoco andò la sua automobile. “L’ episodio, grave, accaduto è il secondo che colpisce la stessa persona, per questo l’ho definito intimidatorio. Prima la sua autovettura nella piazza del borgo e, ora, la sua casa. In entrambi i casi , si poteva vivere una tragedia evitata per fortuna o per un calcolo premeditato. Una coincidenza è una coincidenza, due coincidenze fanno un indizio, tre coincidenze fanno una prova”, è così per cui avverto colui o coloro che vogliono creare un clima avvelenato a Castelnuovo Cilento, al borgo, che sono caduti male, molto male . Sono caduti malissimo! Castelnuovo Cilento c’è! Questa mattina sono intervenuti anche gli uomini della scientifica. “Ne siamo felici e ci affidiamo a loro, con il cuore e la mente”, aggiunge e conclude il sindaco Lamaida.

 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.