You are here
Alternativa Vietri: peggiore amministrazione di sempre Provincia Provincia e Regione 

Alternativa Vietri: peggiore amministrazione di sempre

Il Sindaco (sotto dettatura) rinnova, per la terza volta, le cariche della “Vietri Sviluppo” nominando il suo “rapace tutore” (ex Sindaco) presidente e quattro componenti per il consiglio di amministrazione, alcuni dei quali scelti tra familiari e parenti degli attuali amministratori locali”.
“Constatiamo – fanno sapere da l’alternativa con un msnifesto- che aumentano solo “posti, cariche e compensi”, cresce lo spreco di denaro pubblico ma nessun beneficio evidente per la cittadinanza.
Come sempre il Sindaco tace sui reali motivi, esigenze o urgenze che hanno determinato tale modifica.
La “Vietri Sviluppo” non è una Multinazionale ma una semplice società partecipata del Comune a cui basterebbe un unico presidente/amministratore.
Il “Sindaco Marionetta” e la sua “Maggioranza da Cabaret” considerano il Comune e la società partecipata come “cosa loro” in una logica privatistica (familiare), spartitoria, puramente di potere, offensiva e deprimente per la comunità vietrese.
Utilizzano la “Vietri Sviluppo” per praticare poco decorosi scambi di cariche e prebende, infischiandosene di competenze, capacità e professionalità, al solo fine di puntellare un’amministrazione allo sbando, ormai inesistente.
Con tali nomine il Sindaco certifica il fallimento politico-amministrativo della sua maggioranza e dei (pseudo) partiti locali che lo sostengono.
La peggiore amministrazione della storia politica di Vietri sul Mare.
Noi dall’inizio (due anni sono trascorsi) abbiamo riferito in Consiglio Comunale e poi pubblicamente della totale assenza di politica e programmazione, denunciato presso le varie autorità di controllo l’adozione di atti e delibere non regolari, l’operare opaco, il dissesto economico/finanziario, il caos amministrativo, procedure di selezione ed assunzioni di “vario tipo” non trasparenti e pilotate, la strumentalizzazione del disagio sociale ed economico al solo fine del consenso elettorale.
Il Sindaco e i suoi “improbabili assessori” (attuali e revocati), invece di dare soluzioni ai numerosi problemi che vive il territorio, hanno solo moltiplicato “nomine e nominati”.
Il Comune di Vietri sul Mare non merita tale scempio politico, culturale, civile, amministrativo, al contrario esige buona Politica, reale e concreta ricerca del bene comune unita ad una corretta, efficiente e trasparente amministrazione.
Al “Sindaco Marionetta” ed alla sua “Maggioranza da Cabaret” consigliamo pronte dimissioni.
“Mandare a casa” questo pessimo modo di fare politica e di amministrare non con i “like” sui social, bensì al momento del voto”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.