You are here
Accoltellata dall’ex: resta in prognosi riservata dopo il delicato intervento che le ha salvato la vita Cronaca Primo piano 

Accoltellata dall’ex: resta in prognosi riservata dopo il delicato intervento che le ha salvato la vita

E’ ancora in prognosi riservata la giovane 38enne accoltellata nel giorno di Pasquetta dal suo ex, un uomo di 63 anni infermiere presso l’Ospedale “Ruggi” di Salerno. Proprio nel nosocomio di Via San Leonardo dove E.M. di origini rumene era giunta in serata in condizioni disperate, è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico perché il coltello con il quale il suo carnefice l’ha colpita le ha lesionato il ventricolo destro del cuore.

Come diramato nel bollettino medico dell’ospedale, la donna, che respira in maniera autonoma, è vigile e non ha subito danni neurologici, né ulteriori ferite gravi. L’aggressore intanto è stato arrestato ed è accusato di tentato omicidio. La follia omicida è scattata nel pomeriggio di ieri quando ha visto la donna insieme con il nuovo compagno. I due avevano avuto una relazione durata cinque anni fino a quando la 38enne aveva interrotto il rapporto con il suo ex che invece non voleva arrendersi alla fine della relazione.

Il 63enne si è intrufolato nell’abitacolo della vettura a bordo della quale si trovava la donna con il compagno e ha colpito l’ex con una coltellata. I Carabinieri stanno lavorando per fare piena luce sulla vicenda e sul passato dell’uomo: su di lui infatti pendeva una precedente denuncia di stalking per una vecchia relazione con divieto di avvicinamento ad una donna italiana con la quale era stato legato sentimentalmente.

 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi