You are here
Accadde oggi: il 9 luglio del 2000 Papa Giovanni Paolo II prende per la prima volta posizione sul Gay Pride Attualità 

Accadde oggi: il 9 luglio del 2000 Papa Giovanni Paolo II prende per la prima volta posizione sul Gay Pride

Accadde oggi: era il 9 luglio de 2000, 20 anni fa, quando Papa Giovanni Paolo II prese posizione sul Gay Pride. Era l’anno del Giubileo.
Wojtyla durante l’Angelus era intervenuto sulla manifestazione degli omosessuali che il giorno prima aveva portato in piazza 200 mila persone. A nome della Chiesa di Roma non potè non esprimere amarezza per l’affronto recato al grande Giubileo dell’anno 2000 e per l’offesa recata ai valori cristiani di una città che è tanto cara al cuore di tutti i cattolici del mondo. Era stato un intervento solenne, di fronte ad almeno 30 mila persone, nel quale il Gay pride non era stato espressamente nominato, ma il riferimento era parso chiarissimo. La folla aveva applaudito. “La Chiesa – aveva ripreso il Papa – non può tacere la verità, perchè verrebbe meno alla fedeltà verso Dio Creatore e non aiuterebbe a discernere ciò che è bene da ciò che è male”.

Giovanni Paolo II era entrato nel merito del giudizio morale che la Chiesa cattolica dà della pratica omosessuale. A tal riguardo si era voluto limitare a leggere quanto dice il catechismo della Chiesa cattolica, il quale, dopo aver rilevato che gli atti di omosessualità sono contrari alla legge naturale, così si esprime: ‘un numero non trascurabile di uomini e donne presenta tendenze omosessuali, profondamente radicate. Questa inclinazione oggettivamente disordinata costituisce per la maggior parte di loro, una prova. Perciò devono essere accolti con rispetto, compassione, delicatezza. A loro riguardo si eviterà ogni marchio di ingiusta discriminazione. Tali persone – aveva concluso Wojtyla – sono chiamate a realizzare la volontà di Dio nella loro vita, e, se sono cristiane, a unire al sacrificio della croce del Signore le difficoltà che possono incontrare in conseguenza della loro condizione'”. Parole che avevano sollevato polemiche da parte dell’Arcigay che parlò di un Papa in errore con quelle parole, soprattutto quando aveva definito l’omosessualità contronatura

 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi