You are here
Galdi denuncia l’amministrazione comunale per omissioni Politica 

Galdi denuncia l’amministrazione comunale per omissioni

Ieri l’ex sindaco Marco Galdi e attuale consigliere d’opposizione alla luce della mancata ricezione di una serie di documenti che aveva più volte chiesto ai tecnici e dirigenti del Comune chiama in causa l’amministrazione e denuncia tutto alla locale tenenza dei carabinieri. 

“Di fronte all’inerzia dell’Amministrazione comunale, che non risponde alle interrogazioni consiliari tese ad appurare il seguito degli ordini del giorno approvati dal Consiglio in materia di Contratto di quartiere, Piscina comunale e Ospedale, ho presentato ai Carabinieri di Cava questa denuncia per omissioni di atti d’ufficio. Fare opposizione vuol dire anche andare fino in fondo, se necessario, senza guardare in faccia a nessuno”.

Un provvedimento che il predecessore di Servalli aveva già annunciato nel corso dell’ultimo consiglio comunale in occasione del quale aveva sollecitato nuovamente gli uffici per ricevere la documentazione richiesta sugli ordini del giorno che riguardavano l’ospedale cittadino, il contratto di quartiere, la biglietteria della stazione ferroviaria e la piscina comunale. Una denuncia dettagliata, quella di Galdi, che ai carabinieri ha presentato una puntuale documentazione a supporto delle sue accuse.

La replica. «La denuncia di Galdi è la manifestazione più evidente del degrado del confronto politico a cui si è arrivati – ha commentato Servalli – Prevale un sentimento di astio ai limiti del livore personale, che mi sorprende e mi indigna se viene da un ex sindaco che ha rappresentato Cava de’ Tirreni. Ovviamente dimostreremo la strumentalità della denuncia».

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.